mercoledì 4 maggio 2016

L'amante mitteleuropeo: i libri di Axel e Ale

Ne L'amante mitteleuropeo, l'azione inizia varie volte con la lettura di un libro da parte di uno dei protagonisti. Mi è piaciuto immaginare che Axel e Ale, oltre a essere belli, ricchi e famosi, siano anche persone curiose e colte. Solo per cenni e senza insistenza: iniziano a frequentarsi perché lui le propone visite a chiese, abbazie e città d'arte non troppo famose e per questo in grado di attirare la curiosità e l'attenzione di lei; si riposano dal calore estivo o affrontano i lunghi voli sull'Oceano Atlantico con un libro in mano.

Axel legge saggi, Ale romanzi. Due sono i romanzi citati per titolo, Saggio sulla lucidità di José Saramago e Conversación en La Catedral di Mario Vargas Llosa, entrambi letti da Ale in due momenti diversi de L'amante mitteleuropeo. Perché questi due libri? Non c'è alcuna ragione. In un caso mi serviva un libro facilmente identificabile con una sua frase famosa, ed è il caso di Conversación en La Catedral e il suo en que momento se jodió el Perú, nell'altro caso volevo un libro di un autore chiaramente identificabile con i valori progressisti cari ad Ale. Mi servivano questi due dati per avviare la conversazione con Axel e farla poi proseguire su altri binari: è che il rapporto tra Axel e Ale non è solo sesso, anche se questa componente ha per entrambi molta importanza.

Conversación en La Catedral è uno dei libri più famosi e più complessi del Premio Nobel per la Letteratura Mario Vargas Llosa. E' un libro ricco di flash-back, costruito un po' come un film. Tutto inizia quando Zavalita, uno dei personaggi più emblematici di Vargas Llosa, spesso identificato con lo stesso scrittore, va a prendere nel canile il cagnolino rubato alla moglie. Qui incontra l'ex autista di famiglia, Ambrosio, e insieme vanno a prendersi una birra nel sordido locale La Catedral. Zavalita, al secolo Santiago Zavala, è un giornalista di Crónica, Ambrosio è un anziano di colore che cerca di sopravvivere come può, nella loro conversazione e nelle persone intorno a loro, le inquietudini e le paure, le disillusioni e le speranze di Lima e del Perù, con una domanda che ossessiona Zavalita, perché si identifica con lo spirito pessimista e disilluso che vede nel proprio Paese: en que momento se jodió el Perú? In quale momento il Perù ha fallito?

Saggio sulla lucidità del Premio Nobel per la Letteratura José Saramago (ed è un caso che entrambi gli autori scelti siano Premi Nobel!) è uno dei libri più politici e più fortemente critici dello scrittore portoghese. Immagina che in un Paese non identificato, le elezioni abbiano dato come risultato il 70% di schede bianche. Come può reagire un governo? Quali misure di controllo e di repressione può intraprendere, per scoprire cosa sta succedendo? Un po' giallo e un po' lucida analisi dei meccanismi del potere, riprende anche vari personaggi di un altro libro di Saramago, Cecità, per costruire un universo di sospetti, complotti e indagini, il cui fine è sempre il controllo delle masse e il potere. E' impressionante come nessun personaggio abbia un nome e sia identificato per la sua carica, per il suo ruolo, per un dettaglio del proprio aspetto o dei propri vestiti.

Non c'è un fine nella scelta di questi libri, che testimoniano, eventualmente, la curiosità intellettuale di Ale: per lei non i best sellers del momento, ma la scoperta dei maestri della letteratura internazionale.


Amazon - https://www.amazon.it/Lamante-mitteleuropeo-Ale-X-ebook/dp/B01G1106YQ/
LaFeltrinelli - http://www.lafeltrinelli.it/ebook/xale/l-amante-mitteleuropeo/9786050443493
ebook.it - https://www.ebook.it/narrativa/127078-lamante_mitteleuropeo-9786050443493.html
Mondadori - http://www.mondadoristore.it/L-amante-mitteleuropeo-Ale-X/eai978605044349



"Entri tu in una stanza e non ce n'è più per nessuna, io vedo solo te" - Axel
"Sei tu che mi ispiri, non sai quante idee mi fai venire tutte le volte che ti vedo" - Ale

Nessun commento:

Posta un commento