venerdì 8 aprile 2016

L'amante mitteleuropeo: Axel

E' alto, biondo e affascinante. Ha gli occhi verdi, modi eleganti e gestualità sicura. Axel Horzburg è l'erede al trono dell'immaginario Principato del Wilhemstein, incastonato tra Austria, Germania e Repubblica Ceca, alla frontiera tra la cultura germania e quella slava. E' lui l'amante mitteleuropeo del titolo.

All'inizio della storia, Axel ha 39 anni, una solida educazione militare e cattolica e una reputazione di giovane erede serio, credibile e affidabile. Non ha mai dato scandalo, non è mai stato fotografato in circostanze imbarazzanti, non ha mai fatto parlare di sé, discreto ed elegante come conviene al piccolo Principato mitteleuropeo. A 23 anni, appena terminati gli studi, ha sposato l'amore della sua gioventù, la principessa tedesca Helena zu Pfedelbach, da cui ha avuto quattro figli, Wilhem, Victoria, Stefan ed Eleonore. E' uno dei principi più fascinosi d'Europa, il suo matrimonio appare come uno dei più solidi e romantici, la sua famiglia sembra essere unita e felice. Ma spesso l'apparenza inganna.

Nel Wilhemstein tutti sanno che il principe "è bello e donnaiolo" e che tradisce la moglie da anni. Helena, da parte sua, sopporta i tradimenti con pazienza teutonica, si dedica all'educazione dei quattro figli e divide la sua vita tra il Wilhemstein e Vienna, dove, dice il gossip del Principato, non è una donna sola. A unire la coppia, oltre a un affetto gentile, ci sono gli obiettivi dinastici e familiari: il trono e il benessere dei quattro figli.

Niente sembra scuotere la vita rassicurante del principe, neanche quando inizia a frequentare una campionessa di tennis, bella, ricca e famosa, appartenente a una delle più agiate famiglie svedesi. 17 anni in meno, una popolarità mondiale, la bella campionessa sembra avere tutto per essere una piacevole avventura da aggiungere alla lista. Per incuriosirla, Axel la invita in posti sempre sorprendenti; per non perderla di vista, segue i suoi incontri di tennis "anche in impossibili siti web cinesi"; per sedurla, usa le premure dell'uomo che sa ascoltare la donna che gli parla; per averla, si lascia andare alle sperimentazioni del sesso, scoprendo frontiere del piacere che la sua educazione rigida e cattolica non gli aveva permesso di varcare prima. Doveva essere una storia clandestina senza importanza, diventa un amore. E Axel si troverà a fare i conti con le esigenze della giovane amante, con i suoi doveri istituzionali a cui non vuole rinunciare, con i valori cattolici, che sta insegnando ai figli e che tradisce. Come reagiranno cuore e ragione? E il bel principe mitteleuropeo a chi darà retta?


Amazon - https://www.amazon.it/Lamante-mitteleuropeo-Ale-X-ebook/dp/B01G1106YQ/
LaFeltrinelli - http://www.lafeltrinelli.it/ebook/xale/l-amante-mitteleuropeo/9786050443493
ebook.it - https://www.ebook.it/narrativa/127078-lamante_mitteleuropeo-9786050443493.html
Mondadori - http://www.mondadoristore.it/L-amante-mitteleuropeo-Ale-X/eai978605044349



"Entri tu in una stanza e non ce n'è più per nessuna, io vedo solo te" - Axel
"Sei tu che mi ispiri, non sai quante idee mi fai venire tutte le volte che ti vedo" - Ale

Nessun commento:

Posta un commento